Verso il Natale e altre gelide iniziative

Le celebrazioni dell’Avvento a Zurigo iniziano ufficialmente l’ultima settimana di novembre: quest’anno giovedì 23 per l’esattezza, quando alle ore 18.00 verranno accese tutte le luminarie allestite per il Natale, il tradizionale albero Swarowsky addobbato presso la stazione principale, e apriranno i battenti i mercatini di articoli da regalo e prodotti gastronomici in tutta la città.

I negozi domani saranno eccezionalmente aperti fino a tarda sera, dando il via al primo dei lunghi weekend di shopping prenatalizio, coincidente anche con la settimana del Black Friday: in Svizzera gli esercizi commerciali non sono abitualmente aperti la domenica, con l’eccezione di alcune aperture straordinarie tra novembre e dicembre (e comunque solo in alcune domeniche, non tutte le settimane!), dunque si tratta di un evento spesso atteso da chi ha voglia di qualche giro extra da dedicare ai regali di Natale!

In generale questo periodo dell’anno è molto sentito, l’accensione delle luci di Natale mette fine simbolicamente al lungo buio di novembre, mese in cui le giornate si sono drasticamente accorciate e il freddo ha iniziato a farsi sentire. Nonostante la rigidità del clima sono tantissime le iniziative all’aperto, dai mercatini, appunto, al pattinaggio sul ghiaccio, ai concerti del Singing Christmas Tree che quest’anno celebra il proprio 50° anniversario.

Ovviamente per resistere al gelo serve un’overdose di calorie garantita dalle specialità tipiche del periodo: Raclette, Fondue e Gluewein (vinbrulé) a volontà, il tutto addolcito da generose dosi di cioccolato svizzero.

Ci sono anche iniziative davvero temerarie, e letteralmente agghiaccianti, come la Samiclausschwimmen, una tradizionale nuotata nel fiume Limmat, che si tiene per scopi benefici il primo weekend di dicembre, in occasione delle celebrazioni per il Samiclaus (che corrisponde al nostro S. Nicola) e in occasione del quale il 6 dicembre i bambini ricevono in dono il classico sacchetto riempito di dolci, arachidi e clementine.

 

(Immagine tratta dal sito www.zuerich.com)

Ritratto di Carlotta G

Posted by Carlotta G

Da sempre curiosa di altre culture e abitudini, mamma espatriata con famiglia a Zurigo dal (quasi) lontano 2013. Blogger a tempo perso, studentessa suo malgrado di lingua teutonica e insegnante di Yoga, dove finalmente è solo se stessa e prova ogni tanto a indicare anche agli altri la possibilità di essere solo se stessi.
Da secoli si ripromette di scrivere un libro, forse, prima o poi. Non sullo yoga, ma sulla capacità di "vivere altrove". Intanto scrivo della mia vita a nord delle Alpi anche sul mio blog personale La vita a modo mio 

weleda

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina