Mailänderli: biscottini di Natale

In Svizzera i biscotti (Guetzli) sono molto amati, anche se normalmente non sono consumati per colazione - come spesso accade in Italia e non, invece, in tutto il resto del mondo - Il periodo natalizio è quello in cui la produzione casalinga, o parzialmente tale, si sbizzarrisce al massimo: a partire dal mese di novembre inizia ad essere reperibile nei supermercati la pasta pronta da stendere a casa e da infornare dando spazio alla propria creatività.

La mia sorpresa è stata notevole nell'apprendere che tra i biscottini più amati da queste parti, soprattutto in occasione del Natale, ci sono i Mailänderli o milanesini per la Svizzera italiana. Non sono riuscita, in verità, a scoprire l'origine del nome, trattandosi di una ricetta non importata in realtà dall'Italia, ma tipica proprio della Svizzera tedesca, e basata su una pastafrolla leggermente aromatizzata al limone. La superficie può essere naturalmente rifinita a piacimento, semplicemente lucidata con l'uovo sbattuto, come quasi tutte le ricette suggeriscono, oppure arricchita da corallini di zucchero colorato secondo la propria fantasia - e secondo quella dei piccoli di casa -

Poiché quest'anno mio figlio chiede a gran voce una produzione casalinga di biscotti natalizi abbiamo deciso, a scuola terminata, di dedicare una giornata a sperimentare questa (per noi) nuova ricetta. Se qualcuno ha voglia di provare insieme a noi, qui ci sono ingredienti e procedimento:

125 gr di burro,
125 gr di zucchero,
1 uovo intero + 1 tuorlo,
scorza di un limone grattugiata,
1 presa di sale,
250 gr di farina

Tutti gli ingredienti al momento della preparazione devono essere a temperatura ambiente.

In una bacinella di dimensione adeguata si mescolano il burro, lo zucchero, la scorza di limone e il sale. Dopo aver ottenuto un buon impasto aggiungere l’uovo e la farina e lavorarandolo con le mani. Formare poi una palla e metterla nel frigorifero a riposare un paio d’ore.

Spianare successivamente con un matterello (spessore di circa mezzo centrimetro) la pastafrolla su una superficie leggermente infarinata. Ritagliare la pasta con gli stampini desiderati e appoggiare i biscotti sulla placca del forno foderata con carta da forno. Pennellare solo la superficie del biscotto con del rosso d’uovo mischiato a un pizzico di zucchero.

Infornare a 150-180 gradi e curare la cottura fino a doratura dei biscotti (circa 12-15 minuti).

 

Buon appetito e Buone Feste!!!

 

 

 

 

(Immagine tratta dal sito www.rsi.ch)

Ritratto di Carlotta G

Posted by Carlotta G

Da sempre curiosa di altre culture e abitudini, mamma espatriata con famiglia a Zurigo dal (quasi) lontano 2013. Blogger a tempo perso, studentessa suo malgrado di lingua teutonica e insegnante di Yoga, dove finalmente è solo se stessa e prova ogni tanto a indicare anche agli altri la possibilità di essere solo se stessi.
Da secoli si ripromette di scrivere un libro, forse, prima o poi. Non sullo yoga, ma sulla capacità di "vivere altrove". Intanto scrivo della mia vita a nord delle Alpi anche sul mio blog personale La vita a modo mio 

weleda

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina