Canti dellʼattesa

Di Sabrina Giarratana e Sonia Maria Luce Possentini abbiamo già amato ed apprezzato Poesie di luce pubblicato da Motta Junior nella collana “Il suono della conchigliaˮ, libri di poesie che suonano come conchiglie portate allʼorecchio, capaci di risvegliare memorie di antico e di nuovo...
Poesie di Luce, immagine di copertina
 
Io credo che a volte sia riduttivo definire libro un insieme di pagine rilegate con una copertina; talora diviene uno scrigno prezioso di pensieri, sentimenti ed emozioni e, come scrive John Milton, «contengono in sé una potenza di vita che li rende tanto attivi quanto quello spirito di cui sono la progenie»: tali reputo queste raccolte di poesia.
 
Canti dellʼattesa narra lʼevento che trasforma ogni donna in mamma, il viaggio silenzioso e nel medesimo tempo avventuroso, di un esserino che piano piano si affaccia alla vita, e riesce a trasformartela fin dallʼascolto del suo primo battito:
 
Canto del primo battito
Oggi il mio cuore canta il tuo cuore
[...]
Cuore risponde a cuore che chiama
Canto si fonde, battito ama.
 
Canto del primo battito, Canto della zattera, immagine di una illustrazione di Sonia Maria Luce Possentini
 
Nasce un bambino, nasce una mamma. Solo una madre ha cognizione dei sentimenti che lʼhanno attraversata dal concepimento alla nascita del suo bambino: gioia infinita, felicità per questa nuova avventura, per quello che è, indiscutibilmente, il mistero più profondo e antico del mondo.
 
Canto delle vite possibili
In quanti posti potevi andare
In quante vite ad abitare
Ma tu hai sentito il mio richiamo
[...]
Tra tanti posti e possibilità
Un giorno hai scelto di venire qua.
 
Canto delle vite possibili, Canto della zattera, immagine di una illustrazione di Sonia Maria Luce Possentini
 
Accanto a questi pensieri di beatitudine, dolcezza e contentezza, però, mille paure, incertezze, dubbi e perplessità, lʼaccompagnano ogni giorno:
 
Canto delle domande
Sarò capace di questa prova?
Sarò capace del cambiamento?
Come sarà la mia nuova vita?
[...]
Quello che accade è troppo grande.
 
Ci sono giorni in cui è consapevole che deve aspettare, che deve stare calma e tranquilla:
 
Canto della pazienza
Ci vuole tempo per fare
L'opera è grande devo aspettare
[...]
Ad aspettarti io sto imparando
[...]
La mia pazienza è una scoperta.
 
Altri, invece, in cui nubi scure si addensano al suo orizzonte e pensieri cupi la attraversano:
 
Canto della paura
[...]
Nuvola buia che mi sta accanto 
Che mi accompagna in questo viaggio
Fino ai confini del mio coraggio.
 
Canto della zattera, immagine di una illustrazione di Sonia Maria Luce Possentini
 
Accade anche che si senta vulnerabile, che una strana malinconia faccia capolino, ha bisogno di dolcezza, affetto, amore, comprensione:
 
Canto delle carezze del cuore
Oggi il mio cuore vuole carezze
[...]
Come un pulcino senza le piume
Un lupo perso nella bufera
Un pesciolino solo nel fiume
Vuole carezze fino a stasera.
 
E così passano le ore, i giorni, i mesi, e arriva finalmente il momento, che è lʼinizio di una nuova vita, un respiro e un benvenuto al mondo al suo piccolo˗grande capolavoro, un incrocio di sguardi che non avrà mai fine, lʼinizio di un amore  illimitato, interminabile, inesauribile, incommensurabile.
 
Canto della contemplazione
[...]
Guardo il mistero di essere al mondo
Resto a guardarti in contemplazione
Resti a guardarmi in contemplazione
[...]
 
Canto della contemplazione, immagine dell'illustrazione di Sonia Maria Luce Possentini
 
Sabrina Giarratana è poetessa fine, i suoi versi sono pensati e pensanti, ogni parola è pregna di levità, emotività, profondità. Raro chi riesce a trasportare sulla carta in maniera così raffinata le ispirazioni del cuore, a concepire e trasmettere la propria profondità dʼanimo, fondendola con mille altre: quello delle mamme in attesa.
E che dire delle illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini? Artista del bianco, delle sfumature, del pensiero laterale, della simbologia legata alla natura, madre e matrigna: acque placide o tempestose,  farfalle e gabbiani in perpetuo volo e un papavero rosso, come la passione, lʼamore profondo ma anche delicato, da sfiorare e trattare con cura.
Canti dell'attesa, immagine dell'illustrazione di un papavero di Sonia Maria Luce Possentini
 
Sonia riesce ad entrare nelle pieghe di ogni concetto, senso, detto e non detto, scorgendo lʼessenza di ciascuno cantico e amplificandone la bellezza, donando splendore (nomen omen), magnificenza, incanto, fascino ed armonia.
Non è retorico affermare che la vita ha bisogno di bellezza e poesia, di queste poesie, che sono un luccichio, un bagliore, uno sfavillio, raggi di sole per illuminare le nostre esistenze.
 
CANTI DELLʼATTESA
Testi di Sabrina Giarratana
Illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini
Prefazione di Beatrice Benfenati
Il Leone Verde Piccoli, 2015
 
Articoni Angela
 

 

Ritratto di Angela Articoni

Posted by Angela Articoni

Angela Articoni è Dottoressa di Ricerca in Scienze Pedagogiche, studiosa, esperta e cultrice di Letteratura per l’infanzia. Le sue principali linee di ricerca indagano l’evoluzione della letteratura giovanile in ambito artistico, lʼanalisi delle fiabe con un approccio interdisciplinare e uno “sguardo di genere” e la scrittura “al femminileˮ per lʼinfanzia e la gioventù. Oltre a numerosi saggi in volumi e articoli in riviste scientifiche, ha pubblicato per Aracne Arte bambina (2017) e La sua barba non è poi così blu... (2014) ˗ vincitore di due premi letterari ˗ e tradotto anche in spagnolo per i tipi di Benilde (2015).

Fondatrice e curatrice della pagina e del gruppo Facebook Letteratura per l’infanzia, che contano a oggi migliaia di followers.

https://www.facebook.com/letteraturainfanzia

https://www.facebook.com/groups/letteraturainfanzia

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina