Coppia e sessualità - Psicosessuologia sistemico-integrata

Coppia e sessualità: così come si evince dal lavoro sistemico - familiare  di Bert Hellinger, terapeuta tedesco, il fondamento della famiglia è dato dall'attrazione sessuale tra l'uomo e la donna.

 ”Quando un uomo desidera una donna, di fatto desidera ciò di cui egli, in quanto uomo, ha bisogno e che non ha. Quando una donna desidera un uomo, anche lei desidera ciò che in quanto donna le manca. Ognuno è ciò di cui l'altro ha bisogno e ognuno ha bisogno di ciò che l'altro è. Se vogliamo che l'amore si realizzi, dobbiamo dare ciò che siamo e prendere dal nostro partner ciò di cui abbiamo bisogno. Donando noi stessi, prendendo e accogliendo l'altro, diventiamo uomini e donne e, con lui o con lei, diventiamo una coppia.

L'espressione dell'amore nell’intimità sessuale, e a volte lo stesso atto sessuale, lega profondamente i partners tra loro, che lo vogliano o no. Non è per intenzione o per scelta che si forma il legame ma per via dell'atto fisico in sé. Il ruolo cruciale della sessualità nel legame di coppia evidenzia la supremazia della carne sullo spirito, oltre la saggezza del corpo. Il desiderio fisico dimostra la propria forza e talvolta la propria saggezza nel momento in cui la ragione e la moralità raggiungono il proprio limite e si ripiegano su se stesse...”

Come terapeuta della coppia, vedo numerose coppie che si rivolgono a me con problemi sessuali nel loro rapporto, discutono così tanto sul sesso che si chiedono se è veramente necessario per un matrimonio felice o se devono imparare a farne a meno.

Lui vuole più sesso e lei non lo fa.
Lui dice che ha bisogno di sesso per sentirsi vicini e lei non vede il motivo per cui solo coccole e  tenerezza non sono sufficienti.
Lei dice che ha bisogno di sentirsi vicini prima di fare sesso e lui non vede il motivo per cui il sesso non le basta a sentirsi vicino.  Così la coppia va avanti, chiedendosi se c'è qualcosa di sbagliato nell'uno o nell'altro, e diventano sempre più frustrati e distanti.

La sessualità 

E' una parte vitale del matrimonio, richiede anche un livello più profondo di comunicazione non realizzabile  con chiunque, richiede di parlare gli uni agli altri su aspetti intimi ed  emotivi. Ad esempio, per avere una vera esperienza intima con il coniuge, è necessario dire al vostro coniuge cosa vi piace, ed imparare a fare specifiche richieste. Affinché ciò accada bisogna sentirsi ad  un livello di profondo comfort con l'altro,  mai provato con nessun altro prima. Si richiede ad entrambi  di diventare molto vulnerabili chiedendo, ricevendo  e dando sessualmente, e raggiungere un  profondo stato  di fiducia sul fatto che il vostro coniuge risponderà senza giudizio alle vostre richieste 
        

Essere in grado di parlare con il  coniuge in  modo intimo  crea una connessione unica che semplicemente non si può avere con chiunque altro senza che diventi una relazione  sessuale. Questo tipo di contatto intimo e fisico crea passione nel vostro rapporto. Raccontare al  coniuge ciò che pensate di lui o di lei come più di un semplice amico, vuol dire pensare il vostro rapporto come qualcosa di più profondo. Questo collegamento unico  crea vitalità, passione e una storia d'amore tra voi due che non può trascendere  in alcun modo  dalla sessualità.
 Quando le coppie vengono da me per la consulenza sulle loro difficoltà sessuali, sono a volte sorpresi che non mi concentro sulla tecnica o il numero di volte che praticano il sesso in una settimana... Sia che fanno sesso due volte a settimana o 10 volte a settimana è irrilevante. La cosa più importante è che il sesso diventi un'esperienza di connessione intima  per entrambi. 

Se questo non avviene, il matrimonio non è veramente felice. Le  coppie che discutono sul  sesso  creano   più distanza fra di loro, dovrebbero imparare a 'parlare' di sesso. Hanno anche bisogno di essere aperti ad ascoltare ciò che il coniuge vuole, sente e ha bisogno. Questa non è solo una ricetta per un  grande sesso, ma per un grande matrimonio.

Continuo a vedere la gente che esce dalla terapia di coppia con una relazione globalmente  migliorata, ma nulla è cambiato in “camera da letto",

E' importante chiedersi: "Come la maturità, l'esperienza e l'accettazione di sé hanno influenzato la qualità della connessione erotica con l'altro? Quanto si  è a proprio agio nel  parlare delle proprie  preferenze sessuali? La vostra comunicazione sul  sesso  è soddisfacente, o è un tema fonte di tensione?"

Ancora più importante, parlo di sesso non come qualcosa che le coppie fanno, ma più come un posto dove vanno, dentro di sé e con un altro. Una volta che si va al di là di se', di ciò che le persone "fanno" o no, abbiamo  l'accesso a un intero mondo di esperienze erotiche: le loro fantasie, i desideri e le preferenze, le loro frustrazioni, sui bisogni insoddisfatti e desideri non realizzati, le loro ferite, passato e presente; la qualità di eccitazione e il desiderio, tutto ciò che permea le loro esperienze interiori sulla sessualità, di cui essi non hanno  mai parlato l'uno con l'altro.

Faccio anche in modo che le persone  riconoscano che l'amore e il desiderio siano  in relazione, ma possono essere anche in  conflitto.

E qui sta il mistero dell'erotismo, i nostri bisogni emotivi e le nostre esigenze erotiche non sono sempre ben allineate. Per alcuni, l'amore e il desiderio sono inseparabili; ma per  altri sono, a volte, irrimediabilmente scollegati. Vedo molte persone che sono creative in tanti ambiti della loro vita, ma non portano  la creatività nelle loro camere da letto.

Altri ritengono che il loro partner non è venuto per dare loro piacere, ma per prendere da loro.  Dicono: "E’ come se stessi vivendo con mio fratello. Lui mi guarda e non mi vede come una donna." O "lei non mi vede come un essere sessuale. Mi tocca, come si tocca un qualunque altro componente della famiglia o un bambino". Si tratta spesso di coppie affettuose ma, allo stesso tempo, quel tocco affettuoso è una forma di soppressione dell'appetito sessuale.

Una gran parte del mio lavoro è stimolare le persone a riscoprire il senso dei loro desideri.

La Terapia Psicosessuale Sistemico-integrata™ può aiutare le persone di tutte le età, di ogni orientamento sessuale; consente alle coppie di affrontare le  loro difficoltà sessuali in modo sano - aiutandoli a lavorare insieme per consapevolizzare i propri meccanismi, esprimendo al meglio i propri bisogni sessuali e desideri, ampliando le loro scelte di espressione sensuale e sessuale.

 

Qualcuno dice che il corpo

rispetto allo Spirito

è inferiore.

Come se ciò che è compiuto nel desiderio

e nella passione sessuale

valesse meno

di ciò che è scelto attraverso la

ragione e la Volontà Morale.

           

            Ma il desiderio mostra

            coraggio e saggezza

            quando il Desiderio e la Ragione

            si fanno piccoli e si ritirano e non osano servire la Vita.

 

Nel Desiderio della Carne

si nasconde una più alta ragione

e arde un più profondo significato,

tali da da fare impallidire la razionalità e

sopraffare la volontà.

 

Il Desiderio è più vicino al Cuore della vita,

più fedele,

più longevo.

            E' la carne che comanda il desiderio.

            Io dico, lo Spirito è forte, ma la Carne è Saggia. (B. Hellinger)

Ritratto di Ester Spagna

Posted by Ester Spagna

Psicoterapeuta sistemico relazionale, Inner Style Coach, da alcuni decenni si occupa con grande impegno e passione del benessere psico fisico di individui, coppie, famiglie e organizzazioni.

Per contatti: Tel +393358326475 

mail espagna@mentecuore.itwww.mentecuore.it

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina